Tema Light
Tema Dark
Link copiato negli appunti
Filtra i contenuti:
Elementi Appuntati
Attività recenti
  •   Ricerca Indipendente ha commentato questo post circa 1 mese fa
    #BUF BUF BUF, ci risiamo!
    Questa volta a stupirci è Luca Mastinu, di bufale . net.
    Non per fargli pubblicità, ci mancherebbe, ma mettiamo il link all'articolo originale per pura comodità:  https://www.bufale.net/no-i-giornalisti-non-stanno-usando-...
    #BUF BUF BUF, ci risiamo!
    Questa volta a stupirci è Luca Mastinu, di bufale . net.
    Non per fargli pubblicità, ci mancherebbe, ma mettiamo il link all'articolo originale per pura comodità:  https://www.bufale.net/no-i-giornalisti-non-stanno-usando-le-foto-dei-camion-con-le-bare-di-bergamo-negli-articoli-su-kiev

    Occorre fare una certa premessa tecnica, non solo per capire dove sta l'inghippo, ma anche per sottolineare l'impreparazione tecnica di Luca, o di chi per lui.

    Cerchiamo, di rendere umanamente comprensibile un qualcosa di prettamente tecnico-informatico, in modo da permettere a chiunque di capire.

    C'è una sostanziale differenza tra il caricare "fisicamente" una foto su Facebook (o qualsiasi altro social mediante classico upload) e l'inserimento di un link verso un contenuto esterno (tipo giornale online) con foto/video di anteprima.

    Semplifichiamo al massimo BUF:
    -> se la foto viene caricata da qualcuno sul social (Facebook, Twitter...), pigiandoci sopra si apre, semplice.
    -> se invece la foto PROVIENE DA UN LINK ESTERNO (quindi semplice anteprima), cliccandoci sopra si apre il link.

    Detto questo, in caso di immagine esterna, FACEBOOK (o qualsiasi altro social) si limita a metterla in cache (memoria temporanea) giusto il tempo per presentarla, ma chiaramente non può mettere in "cronologia" eventuali cambi di foto.
    La cronologia delle modifiche viene mostrata SOLO IN CASO DI FOTO CARICATE, tramite upload.

    Tutti i social tondono a funzionare in questo modo, compreso questo portale.
    Questo è un meccanismo molto importante, perché oltre a far si che l'immagine mostrata in anteprima sia sincronizzata e corrisponda sempre con quella messa nel sito di provenienza, evita possibili fastidiose ripercussioni burocratiche e/o legali.
    Può succedere, infatti, che l'autore di un certo articolo preferisca (o debba) sostituire l'immagine in anteprima; in tal caso, tutte le immagini mostrate nei vari social come anteprima SI AGGIORNANO automaticamente.
    Ecco, come ti dicevo BUF, onde evitare di inciampare in complicazioni burocratiche e/o legali, NESSUN SOCIAL tiene traccia di eventuali modifiche a tali contenuti, né da la possibilità di vedere cosa c'era prima.
    O meglio, se lo fanno... lo fanno privatamente solo per principio di precauzione.
    Non sono mica scemi... e non è difficile capire perché!
    Se per errore si carica un'immagine coperta da copyright (o peggio, tipo pedo...), è tassativamente obbligatorio sostituirla il prima possibile; chi mantiene "in memoria" quel materiale... rischia di pagare.

    La migliore soluzione adottata da tutti i social... è quella di "declinare la colpa" a chi ha originariamente proposto quel contenuto.
    Quindi, il social aggiorna il prima possibile il nuovo contenuto e "si dimentica" di quello vecchio senza lasciarne traccia, per lavarsi le mani da tutto.

    Chiusa la premessa, ora vediamo la trovata dei BUFfoni un tanto al chilo.

    Visto e considerato che TUTTI I MEDIA si stanno cimentando a riciclare foto e clip video di ogni tipo pur di continuare a dire quanto è cattivo Putin (o per soddisfare i soliti creduloni covidioti), vediamo parallelamente sempre più persone divertirsi a cercare la VERA provenienza di certe "testimonianze".
    Suvvia, questo sarà il passatempo dell'estate 2022, per giovani ed anziani.

    Questa volta è il caso di una foto in un articolo,  https://maribor24.si/globalno/putin-ukrajinsko-vojsko-poziva-naj-prevzame-kijev-in-zrusi-zelenskega
    Per farla breve, la famosa foto dei camion militari di Bergamo, riciclata per "testimoniare" certe forze militari a Kiev.
    Ma... molti utenti nei commenti fanno notare la cosa alla redazione (oops... tana...), la quale decide di cambiare foto.
    Quindi, cambiano la foto SUL LORO GIORNALE e, automaticamente, si aggiorna l'anteprima di Facebook.
    Esatto, è quel meccanismo descritto poco fa nella premessa.

    Ma... solo le foto si aggiornano, perché quel meccanismo aggiorna SOLO i contenuti del link, non i commenti fatti!

    E qui casca l'asino, sicuramente è proprio per via dei commenti che l'autore dello pseudo-articolo, vista la figuraccia, avrà pensato di cambiare la foto... ma i commenti ci sono ancora TUTTI (neanche l'accortezza di rimuoverli...)!

    Caro Luca, come lo spieghiamo questo?

    Eppure, negli screenshot CARICATI dagli utenti non c'è traccia di cronologie e/o modifiche varie.

    Ovviamente, chi lavora a bufale . net non è tenuto a conoscere come funzionano realmente le cose... l'importante è che si riempano gli articoli in maniera scenica.
    Tutta scena, niente più.
    Perché quel poco di "tecnico" che c'è è puntualmente e completamente sbagliato, fazioso, FALSO.

    Per la cronaca, Luca, questi sono screenshot, quindi foto REALI caricate.
    Significa che la magra figura fatta resterà per sempre online e che nessun meccanismo potrà cancellarla, anche qualora volessi modificare il tuo "articolo".

    Anzi... BUF terrà d'occhio eventuali cambiamenti.
    A buon intenditore...
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Giuliana Pittalis si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Marco Will Consentino si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  •   Minerva ha reagito a questo post 2 mesi fa
    #BUF BUF BUF... hai visto?
    Quelli del #TG2 l'hanno fatta talmente tanto grossa che perfino i "debunker professionisti" sono dovuti intervenire.
    Certo, dopo che mezzo web si è ammazzato dalle risate... è un po' difficile intervenire, ma......
    #BUF BUF BUF... hai visto?
    Quelli del #TG2 l'hanno fatta talmente tanto grossa che perfino i "debunker professionisti" sono dovuti intervenire.
    Certo, dopo che mezzo web si è ammazzato dalle risate... è un po' difficile intervenire, ma... sappiamo che "devono farlo".
    Devono farlo per i #Televisonari, soprattutto per loro, che hanno quel morboso bisogno di TV.
    L'importante è che la narrativa continui a risuonare le "ore drammatiche", nonostante finora centinaia di migliaia di video sparsi per il web mostrino gente che va tranquillamente a fare la spesa, nei parchi a giocare coi bambini, in fila alle poste con o senza mascherine...
    Hai ragione, andrebbero duramente contestate certe "sviste", e non minimizzate con articoletti che spuntano fuori quando il vero web ha già ben capito tutto.
    "Si... vabbè... può succedere".
    Come darti torto BUF, hai nuovamente ragione... non dovrebbe succedere.
    Che poi... sono proprio loro a "voler precisare" che nei loro articoli non fanno uso di opinioni personali.

    Quando la coerenza va a braccetto con la credibilità si apprezza un grande professionalità.
    Ma qui non c'è coerenza, la credibilità delle "ore drammatiche" è tutta da ridere... e la professionalità, dal 2014, ancora si fa fatica a vederla.
    Altro
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Minerva si è unito al gruppo
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • RI-Collector Annuncio
    Abbiamo creato questo canale Telegram per dare voce a tutte quelle notizie che dimostrano che i vaccini COVID e antinfluenzali sono stati e saranno i principali colpevoli di polmonite bilaterale, soffocamento, morte e altri effetti collaterali gravi. Unisciti al canale!
    Io non mi vaccino
    https://t.me/noalvaccino
  • E niente, Buf questa non l'ha proprio capita.
    Forse perché non ha le stesse lauree di questi ciarlatani.
    Forse perché non lavora al butac.
    O forse perché non prende corpose mazzette... per sparare cazzate simili.
    Ahhh... la scienzah...
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Allucinante, spunta un altro capo dei "NoVax"!
    Ah no... non più, ora si è convertito a ProVax, con tanto di slogan d'effetto per la buona uscita.
    E niente, bisognerà eleggerne un altro.
    O meglio, si elegge da solo.
    Anzi no, ancora meglio, viene...
    Allucinante, spunta un altro capo dei "NoVax"!
    Ah no... non più, ora si è convertito a ProVax, con tanto di slogan d'effetto per la buona uscita.
    E niente, bisognerà eleggerne un altro.
    O meglio, si elegge da solo.
    Anzi no, ancora meglio, viene messo li da "qualcuno", alla "Draghi", all'Italiana.
    Sì, ora va bene.

    Le cose sono due.
    O il sistema pensa che siamo così tanto idioti da credere a simili sciocchezze palesemente inventate... oppure lo sa perfettamente.

    In alcuni casi, rari, emergono personaggi più "credibili", o quasi... e poi... e poi... e poi... e poi niente, fanno tutti la stessa fine, confermano la narrativa ufficiale.

    Abbiamo getekeeper di ogni livello, dai più scaricatori di porto ai più garibaldini.
    Ma... vuoi per questioni di tempo e/o di logistica, cercano di premere l'acceleratore e finiscono per smascherarsi da soli.

    Sono due anni che ci sorbettiamo questo copione, praticamente a cadenza mensile troviamo articoli di giornale che strombazzano il "capo NoVax" di turno.

    Un vero e proprio mobbing, si cerca di accerchiare tutti e di stringere il cappio, o meglio, di obbligare al vaccino.
    O meglio, al siero genico sperimentale.
    O meglio, allo sterminio controllato.
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.

RIlogo Sferico500x
Esplora
ricercaindipendente.net