Tema Light
Tema Dark
Stai guardando i contenuti e gli aggiornamenti di:
Elementi Appuntati
Attività recenti
  • 0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • 0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • 0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  •   Federico Terzulli ha reagito a questo post 4 mesi fa
    Ricerca Indipendente ha caricato un nuovo video
    Totalitarismo Morbido: Enrico Montesano legge Günther Anders.
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • 0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • RI-Collector Annuncio
    Libero Ricercatore. Non smettere mai di crescere con la curiosità di alimentare la conoscenza e non dare mai nulla per scontato.
    Dino Tinelli
    https://www.tinelli.eu/
  • I forti non sono amati da tutti.
    Sono scomodi.
    Sono poco manipolabili.
    I forti sanno sentire se stessi,
    conoscono i loro diritti
    e non sono disposti a rinunciarci.
    Sanno essere felici malgrado tutto.
    Hanno delle radici potenti
    che non si possono...
    I forti non sono amati da tutti.
    Sono scomodi.
    Sono poco manipolabili.
    I forti sanno sentire se stessi,
    conoscono i loro diritti
    e non sono disposti a rinunciarci.
    Sanno essere felici malgrado tutto.
    Hanno delle radici potenti
    che non si possono estirpare.

    Non è facile distruggere i loro principi,
    la loro dignità,
    la loro fiducia in se stessi.
    Sono in grado di sostenere qualsiasi verità,
    i colpi del destino,
    la tortura del tradimento
    e le tempeste delle proprie emozioni.
    Non hanno paura del dolore:
    hanno già attraversato il loro inferno personale
    e sanno trasformare le ferite in saggezza,
    sanno godere la vita,
    conservando nel cuore la bellezza e la tenerezza.

    Non si aggirano sulla strade altrui,
    non commerciano in felicità,
    non elemosinano l’amore.
    Ma se dovessero conoscere questo sentimento,
    lo accetterebbero come un dono
    e non tradirebbero mai coloro che amano.
    Vivendo con onestà,
    i forti si evolvono,
    si approfondiscono.
    Ciascuno di loro porta una croce personale
    senza farla cadere sulle spalle degli altri.
    Quando sbagliano si rialzano
    traendone una lezione,
    invece di accusare qualcuno.
    I forti sanno andarsene, per sempre.

    Non provate la loro resistenza:
    vi pieghereste.

    - S. Zavattari
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • "Tutto ciò che l'uomo ignora, non esiste per lui.
    Per questo l'universo di ognuno si riassume alla misura del suo sapere."

    Albert Einstein
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • Idiota indottrinato e graduato.
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
  • L'asino disse alla tigre: "L'erba è blu!"

    La tigre rispose: "No, l'erba è verde."

    La discussione si animò, così i due animali decisero di ricorrere al leone, il re della giungla.

    Già prima di arrivare alla foresta, dove il leone era seduto sul...
    L'asino disse alla tigre: "L'erba è blu!"

    La tigre rispose: "No, l'erba è verde."

    La discussione si animò, così i due animali decisero di ricorrere al leone, il re della giungla.

    Già prima di arrivare alla foresta, dove il leone era seduto sul suo trono, l'asino cominciò a gridare: ′′Vostra Altezza, non è vero che l'erba è verde."

    Il leone rispose: ′′Vero, l'erba è blu."

    L'asino continuò: "La tigre non è d'accordo con me e mi dà fastidio; per favore, puniscila."

    Il re allora dichiarò: ′′La tigre sarà punita con 4 anni di silenzio."

    L'asino saltò allegramente e proseguì contento il suo cammino, ripetendo: "L'erba è blu."

    La tigre accettò la punizione per 4 anni, ma prima chiese al leone: "Sua Maestà, perché mi hai punito? Dopo tutto, l'erba è verde."

    Il leone rispose: ′′In realtà, l'erba è verde."

    La tigre chiese: ′′Allora perché mi punisci?"

    Il leone rispose: ′′Questo non ha nulla a che vedere con la domanda se l'erba è blu o verde. La punizione è dovuta al fatto che non è possibile che una creatura coraggiosa e intelligente come te perda tempo a litigare con un asino, e soprattutto che venga a disturbare me con questa domanda."

    MORALE

    Mai perdere tempo in discussioni che non hanno senso. Ci sono persone che non hanno la capacità di comprendere concetti semplici e altre che sono accecate dall'ego, e l'unica cosa che desiderano è avere ragione. La pace e la tranquillità valgono molto di più.

    Dunque, non perdete tempo a discutere con gli asini.

    - You Flame
    Altro
    0
    0
    0
    0
    0
    0
    Il commento è sotto moderazione
    Elemento di flusso di dati articolo pubblicato correttamente. L'elemento articolo sarà visibile sul tuo flusso di dati.
Non ci sono ancora attività.
Impossibile caricare il contenuto del tooltip.

RIlogo Sferico500x
Esplora
ricercaindipendente.net